Come conservare i Bitcoin. I diversi tipi di Wallet.

Nella guida 'Bitcoin cosa sono e come utilizzarli in pochi semplici passi', è descritto cosa sono i Bitcoin e come è possibile possederne in modo semplice.

Ma come e dove si mantengono i Bitcoin?

Quando effettuate un acquisto con Euro e li convertite in Bitcoin attraverso uno dei Market che abbiamo descritto, il possesso dei Bitcoin è formalmente vostro, ma, fintantochè essi sono mantenuti nel Market di acquisto, non li possedete direttamente, ma, di fatto, avete un credito in Bitcoin.

E' qualcosa di simile alla differenza tra avere in mano una banconota e avere lo stesso valore in un conto bancario.

Gli Wallet. I Portafogli digitali.

I Bitcoin, come le altre criptovalute, utilizzano una specifica tecnologia, gli Wallet ('Portafoglio') digitali, che ne assicurano la proprietà.

In effetti il Market di acquisto utilizza uno Wallet anche per mantenere i Bitcoin a vostro nome.

Il vostro Indirizzo dei Bitcoin

Allo Wallet, in ogni momento, è associato uno o più indirizzo di ricezione, che serve a ricevere i Bitcoin e può essere comunicato senza che ci siano problemi di sicurezza. Tale indirizzo può essere da voi modificato senza che lo Wallet cambi.

Le Chiavi Private dello Wallet

Diversamente dall'indirizzo, le chiavi private associate allo Wallet, vanno scritte su carta e custodite in luogo sicuro. Esse consentono di ripristinare lo Wallet e non vanno mai comunicate, perché, di fatto, chi le possiede ha accesso al vostro portafoglio difgitale, lo Wallet, e può trasferire e appropiarsi dei vostri Bitcoin, proprio come avere in mano il vostro portafoglio.

 

I Tipi di Wallet

Esistono due tipologie di wallet, quelli software e quelli hardware. 

Wallet Online

Gli Wallet Online sono una particolare categoria di Wallet Software.

E' possibile creare il proprio Wallet su siti online. In tal caso è importante assicurarsi che il sito renda a noi disponibili le chiavi private. Infatti senza di essse non avremo pieno possesso del nostro Wallet, e potremo accedere ad esso solo attraverso il sito. 

Contrariamente, il possesso delle chiavi private consente di effettuare altre operazioni rispetto al deposito, conversione e ritiro delle criptovalute, quali accedere ai nuovi coin creati nel caso di una hard fork (ne parleremo in un altro articolo) e ripristinare lo Wallet, anche su siti o dispositivi diversi.

Inutile dire che la sicurezza dgli Wallet Software è quella di un sito online. Anche con il vostro dispositivo spento, è possibile accedere al sito da parte di terzi e, non ce lo auguriamo, hackerarlo.

Alcuni esempi di Wallet Online sono blockchain.info , bitcoinwallet.com/ , ma ne potete trovare online molti altri.

 

Wallet Software

Gli Wallet software utilizzano dispositivi non specificatamente creati a tale scopo, quali smartphones, PC, notebooks o tablet.

Sono App, o programmi, che si installano o a cui si accede, e svolgono il ruolo di Wallet Software.

La sicurezza che forniscono è elevata, ma è legata alle pratiche di sicurezza informatica comuni, ed è adatta a conservare ammontare bassi. Per hackerare uno Wallet Software è però necessario che il vostro dispositivo, quello su cui avete installato lo wallet, sia stato compromesso.

Normalmente, a meno che non siano semplici interfacce per uno Wallet Online, gli Wallet Software forniscono le chiavi private e spesso molte funzionalità accessorie, quali il mantenimento di moltre criptovalute, oltre ai bitcoin, o la trasformazione dei Bitcoin, o di altre criptovalute tra di loro, tramite servizi online.

Alcuni esempi di Wallet Software sono:

- Coinomi. Ottimo Wallet Software open source che gestisce Bitcoin, i principali altri Coins, e Token basati su Ethereum (se guirà un articolo su questi argomento). Attualmente

- BreadWallet. Per iOS e Android.

 

Wallet Hardware

Sono specifici hardware (componenti elettronici fisici), solitamente di dimensioni simili a quelle di una chiavetta USB.

Essi, dato che non possono essere manomessi online o via software, se utilizzati correttamente forniscono una elevata sicurezza.

Alcuni esempi di Wallet Hardware (acquistabili su Amazon) sono:

Ledger Nano S , uno tra i più economici e diffusi. Piccolo e portatile.

KeepKey , sicuro e semplice.

Trezor, piccolo e portatile.

 

Per un elenco di altri Wallet, divisi per tipo potete andare sul sito Bitcoin.org, o cercare online.


Pronti a partire?

Ecco i link ad alcuni degli strumenti per 

Possedere Bitcoin

  • coinbase - In italiano, uno dei mercati più semplici e più utilizzati. Consente di acquistare con carta di credito (commissioni circa 4%) o con deposito bancario. Se utilizzi il link fornito, Una volta che avrai acquistato o venduto $100 (€86) o più in valuta digitale, riceverai $10 (€8) in bitcoin gratuiti.
  • bitpanda -  una possibile alternativa con sede in europa. Possibile versare con carta di credito o deposito bancario.
  • kraken - uno dei market più diffusi, ad un primo utilizzo non troppo semplice e più adatto a chi ha già fatto trading. Consente conversioni oltre che da Euro a bitcoin, anche da e verso numerose altre criptovalute. Per i versamenti con trasferimento bancario, le commissioni sono molto basse o nulle.

A presto con altri articoli su:

Gli investimenti ad alto rendimento in criptovaluta

Guide dettagliate sui siti di acquisto

Come utilizzare gli Wallet e le criptovalute in sicurezza.

Le altre criptovalute e la blockchain. Coins e Tokens.